top of page

A febbraio comincia il semenzaio




Febbraio è il mese in cui prendono il via le semine delle piantine nel semenzaio: pomodori, melanzane, lattughe da cespo, bietole, porri e tanto altro ancora di quello che non si semina direttamente “a dimora” nell’orto ma che si trapianta.


Molti si dedicano con passione a questa attività, che effettivamente può generare tanta soddisfazione. E’ incredibile quante piantine possano nascer da una bustina di semi!


Per avviare un semenzaio serve una piccola serra o struttura a ripiani di collocare in un ambiente ben esposto alla luce, serve del buon terriccio, possibilmente quello specifico per le semine, servono contenitori e, ovviamente, i semi. Ma non devono mancare anche delle importanti accortezze, in modo da riuscire davvero a vedere tante piantine svilupparsi in modo sano e rigoglioso.


Anche se la maggior parte del lavoro lo svolge la natura, noi dobbiamo indirizzare il tutto nel modo più efficace.


Nel video per Orto da Coltivare <iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/1vMpkM-Itb8?si=ALjNJ96BXswGzG2E&amp;start=11" title="YouTube video player" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture; web-share" allowfullscreen></iframe> ricordo quali possono essere 5 errori da evitare col semenzaio.

Riprese e montaggio di Marco Petrucci

29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page